Cosa resterà?

image

Anche quest’anno volge al termine…
Ho tra le mani il telecomando della mia vita, nei miei occhi c’è il fermo immagine del 1 gennaio 2014 alle 00 05 applausi, brindisi, abbracci, un lungo bacio, tanti baci, mute promesse e desideri misti a speranza. Mi piace “rivedere” ad occhi chiusi chiaramente…
Rivedo immagini di me pendolare tra Aosta e Milano, mi sono sentita in prestito lo ammetto, poi il curriculum portato a mano ignorando la dicitura “invia CV e-mail” infine la gioia di sapere che avevo fatto la scelta giusta, firmare un contratto seppur stagionale è stato un dono, è importante per me sapere di essere accettata, ne ho bisogno per sentirmi “a casa”.
Immagini si susseguono con rapidità, sono di un occhio che guarda sui fatti accaduti, alle violenze assurde perpetrate su donne e bambini, sulla disperazione di gente che ha perso tutto a causa di catastrofi naturali o per colpa di “esseri umani” avidi e senza Dio!
Altre immagini scorrono, sono colorate come le risate cristalline dei bambini che giocano rincorrendosi. Molte albe si sono mescolate ai tramonti, tante le stelle, sono come i desideri, le puoi toccare ed è magnifico perché ti senti parte dell’universo, ti senti vivo e questo è un dono. Ho iniziato a Dicembre la mia stagione invernale,(squadra che vince non si cambia) 😉 e fino ad Aprile si lavora febbrilmente.
Riapro gli occhi e penso, cosa mi resterà di questo anno? Certamente tutti i doni ricevuti, il lavoro, la speranza, l’amore nel cuore e sulla pelle, la salute, le persone conosciute che porterò con me sia fisicamente che nel cuore, le esperienze nuove, le lacrime ed i sorrisi, le mie parole scritte e le mie emozioni… la certezza di essere viva!
Il mio augurio per tutti è quello di non perdere mai la speranza, di accettare tutti i “doni” che il quotidiano ci fa, anche se sono brutti, anche se non fanno sorridere e ci fanno arrabbiare, io credo che nulla accade per caso, auguro la dignità, di vivere di emozioni, di piangere dal ridere, il lavoro a chi non ce l ha, la salute che è un bene primario, auguro un anno a colori, ricco di sfumature e colmo d’amore nel cuore e sulla pelle!

Buon 2015.

Sfogliatella.

Annunci

28 pensieri su “Cosa resterà?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...