Tutto e niente.

image

Mi spiace sempre tanto quando una storia d’amore finisce,oppure non inizia…
Cerco sempre di consolare,ma a volte si può solo ascoltare lasciando sfogare il malcapitato/a … certo mi rendo utile passando fazzoletti di carta però mi sono resa conto che nulla può servire a lenire il dolore,a far smettere le lacrime,a placare la rabbia e la delusione,sicuramente un abbraccio ti consola,ma dura il tempo in cui non ci si stacca, poi ognuno resta in compagnia del proprio dolore.
Oggi parlavo con una mia amica al telefono cercando di consolarla, per un amore che è finito e come per incanto nel momento stesso In cui ho chiuso la conversazione con lei, ho pensato che:
Quando tutto diventa improvvisamente niente…
Io vorrei poter dire ad alta voce

Stringerò i denti
e
riuscirò a trasformare
il dolore in un sorriso,
la rabbia in umorismo,
il tuo tradimento in bellezza
per essermi liberata di te!
Te lo prometto.

Solo così quel niente, potrebbe diventare tutto un nuovo inizio…

Siete d’accordo?

Sfogliatella

Foto web 

Le due facce del dolore.

image

Sono napoletana di nascita e amo le mie origini… anche se…Molte cose ho letto dalle cronache riguardanti la mia città, per me che ne conosco la realtà tutto è normale, sono ormai molti anni che non vivo più a Napoli, la mia famiglia vive ancora li e quando riesco vado a trovarli, godendomi la città come una turista.
Leggo sempre online il Mattino di Napoli, ma anche altri quotidiani, lo faccio per essere aggiornata, anche se a volte capita che una stessa notizia sia riportata in modi diversi, ma questo sarebbe un altro articolo.
Napoli è una carta sporca canta Pino Daniele e a nessuno gliene importa. Ho già scritto su Napoli e i napoletani, ho anche asserito che dei Napoletani non Amo la rassegnazione, detesto i “Speriamo” i “purtroppo” e tutti quei sostantivi, e aggettivi di negazione alla positività.
Ho riflettuto molto se aveva senso scrivere questo articolo, se lo state leggendo vuol dire di si, ha senso per me, ha senso per chi come me crede che il dolore sia una forma di silenzio esteriore mentre dentro ti sgretoli al rallentatore.
Scrivo del dolore più grande, quello della perdita di un figlio.
Ho voluto mettere a confronto due Mamme e il loro dolore, la mamma di Ciro, il tifoso del Napoli… e la mamma di Davide,il ragazzo ucciso durante un inseguimento con le forze dell’ordine.
Premetto che non voglio fare polemica, molto ho letto, molto è stato scritto, ho ascoltato molti commenti, al bar, in strada tutti commentano, ognuno in modo diverso…
La verità è una sola, la verità è che Ciro e Davide non ci sono più, la giustizia terrena farà il suo corso…la burocrazia riempirà gli scaffali dei tribunali di carta e polvere, i giornali e i talk show si popoleranno di tuttologi, critici, buonisti,opinionisti e religiosi…
E poi? cosa resta?
Restano le mamme, una inneggia alla non violenza, l’altra inneggia alla vendetta… e allora mi chiedo:”Il dolore ha due facce”?
Il dolore dovrebbe essere muto,
chi lo ha provato a sue spese sa che urlare non lo farà smettere, inneggiare alla vendetta con odio genera altro odio e non riporta i figli in vita!
Statue di Santi e falsi Dei non riportano alla resurrezione…
Qualcuno dice:”Bisogna perdonare” (questo però a volte è al di sopra delle possibilità umane…credo)
La vita è come un vecchio pagliaccio, ti fa ridere, ti stupisce, ti emoziona e ti fa piangere per poi farti ridere ancora ed emozionare sempre,
possiamo raccoglierne i pezzi e ricomporli in modo completamente diverso per riuscire ad affrontare il dolore e lo strazio che ti spacca in mille pezzi il cuore, ci saranno i ricordi, abiteranno nel cuore di chi piange in silenzio…
Credo nel silenzio perché ha molto più da dire, credo nella compostezza che genera dignità, credo nelle lacrime che bruciano sul viso, credo nello sguardo incredulo di chi non crede di essere sveglio, credo nella potenza di un abbraccio che consola.

Sono napoletana di nascita e amo le mie origini… anche se… a volte mi vergogno di esserlo!

Sfogliatella

Foto web 

Donna.

image

… Sono una donna, e tutte le considerazioni e i discorsi filosofici non bastano a impedirmi di desiderarti, ogni giorno e in ogni momento, con la testa piena dello spietato scorrere del tempo, di tutto il tempo che potrò vivere con te.
E se non ci sarà più posto per me sul tuo corpo m’immaginerò le posizioni dell’anima…
Ti cercherò tra le mie labbra… troverò il tuo sapore nelle mie parole…
Perché ti Amo, di un amore profondo e totale.
E così sarà sempre!

Sfogliatella

Foto web 

Un giorno speciale.

image

Ciao Anima mia, so che non ti aspetti questa lettera “virtuale”.
Immagino anche, che tu sia imbarazzato per questa mia scelta, avrei potuto scriverti una lettera classica, ma tu mi conosci, io amo stupirti…
Forse ti saresti aspettato una poesia, come ho fatto l’anno scorso con: I colori dell’anima, invece “ti tocca leggere” 😉 questa lettera 🙂
Oggi è il tuo compleanno, questo è il secondo che festeggiamo assieme, la foto che ho allegato è il fermo immagine dello scorso anno, una giornata bellissima, anche se fu faticoso per te accettare l’idea del festeggiare, {ricordo la fatica per prepararti quella sorpresa} alla fine però ti sei divertito.
Oggi è un giorno speciale!!!
Tu, Sei Speciale, lo sei per me, lo sei per la tua splendida figlia, noi ti amiamo incondizionatamente.
È bello averti nella mia vita, svegliarmi e trovarti sempre al mio fianco, mi rendi felice, sei una tavolozza di colori su cui mi perdo a disegnare le mie emozioni, adoro guardarti mentre leggi, mi piace ascoltarti quando ti racconti, sentire il tuo profumo quando mi baci, amo i posti dove mi conduci quando mi abbracci, mi piace la nostra complicità e le risate di pancia da stare male, che bello è, piangere dal ridere?
Potrei continuare a scrivere all’infinito di quello che provo per te, ma chi legge il mio blog credo lo abbia capito 🙂
A volte mi chiedo se ti rendo felice, cosi come tu fai con me!
Lo ammetto, mi manca il coraggio di chiedere…
Buon compleanno Valter, spero di aver acceso in te tanti sorrisi e che questi rappresentino per te i ricordi di un anno {spero} indimenticabile.
Ti Amo.

Sfogliatella

Prendo un piccolo spazio qui, perché oggi è anche il compleanno del mio Blog…
Coincidenza???
Secondo me…
È proprio un giorno speciale!!!
Grazie a voi che mi leggete!

Mary

Foto personale.