L’inevitabile essenza dell’anima!

Il viaggio si preannunciava lungo e noioso,la giornata era uggiosa e fredda,strana temperatura per essere aprile inoltrato. Intorno a lei alla fermata dell’autobus tanti volti in fila ad aspettare che l’autista vidimasse i biglietti. Lui l’ aveva accompagnata…. lei gli sorrideva accarezzando il viso con la mano fredda.. Sì amavano moltissimo,vivevano insieme ed in simbiosi l’uno per l’altra.. respiravano solo parlando… Triste era partire,ma entrambi sapevano che si sarebbero rivisti tra un anno …. del resto quel corso di studi era stato programmato da mesi, per lei era importante,lo era per il suo futuro….A malincuore e dopo un lungo abbraccio lei salì cercò un

posto tranquillo dove poter ascoltare i propri pensieri e sperò con tutta se stessa che nessuno si sedesse accanto a lei… La campagna le passava davanti agli occhi,le case sembravano in movimento,tutto si spostava,solo a lei sembrava di essere ferma immobile.. Era partita da poco ma forte era la mancanza di lui che era riuscito ad entrare nella sua anima in punta di piedi… Si erano conosciuti virtualmente… Lui era riuscito con l’inevitabile essenza della sua anima,con il suo essere misterioso,il suo essere poco invadente,taciturno,pensieroso, solitario,cupo, ad attrarre la sua attenzione,non avrebbe saputo spiegare i motivi, lei continuava a cercare un contatto seppure virtuale con quest’anima che la incuriosiva… le faceva battere il cuore,la faceva sentire viva! Aveva scritto per mesi i suoi pensieri, scriveva i suoi stati d’animo di solitudine,di sofferenza… A lei l’arduo compito di tradurre, cercare di capire, analizzare il cuore di quest’uomo…. e più leggeva e più capiva di amarlo,senza confini,senza difese, lo amava devastatamente,se ne era accorta all’improvviso, stava leggendo per la milionesima volta”Non ti muovere” di Margaret Mazzantini….ed era stato come se qualcuno le avesse urlato nelle orecchie “Svegliati…. Tu lo Ami” Mio Dio!!! Era stato devastante! D’un tratto si rese conto che lei non sapeva nulla di quell’uomo, nemmeno il suo nome,come avrebbe potuto solo immaginare di riuscire a contattarlo? Quella notte non chiuse occhio….nemmeno le altre che vennero dopo. Lui era sparito, lei impazzita! E adesso? Prese il coraggio a due mani e iniziò a scrivere tutto l’amore che sentiva dentro… e più scriveva e più l’amore che sentiva nel cuore per quell’anima sconosciuta aumentava di intensità… Fino al giorno in cui lui la contattò privatamente… Il mondo assunse tutte le sfumature dell’arcobaleno,la felicità si manifestò sotto forma di lacrime inarrestabili… più scendevano copiose rigandole il viso,più era felice! Il loro incontro fu emozionante, il loro primo abbraccio fu così intenso che il tempo fece loro un regalo e si fermò voltandosi dall’altra parte lasciando loro tutta la privacy indispensabile! Era arrivata all’aeroporto aveva superato il ceck in…. La malinconia si era installata comoda dentro di lei, sembrava una bambina seduta su una poltrona davanti alla TV in attesa che iniziasse il programma preferito… Cavoli che male al cuore,il respiro si fa corto,si da della stupida, passerà… d’improvviso lo squillo del cellulare la fa sobbalzare,riconosce il tono di chiamata,la loro canzone “L’Amore è una cosa semplice”…. “Mi manchi” “Ti AMO” Quattro parole che fermano il tempo,la comunicazione cade… lei sa che lui non chiamerà perché sta piangendo! Si guarda intorno ed il mondo ha perso i suoi colori,tutto è sfuocato,i suoi occhi sono pieni di gioia,d’amore,sta piangendo… Stanno chiamando per la seconda volta il suo volo per Miami…. che buffo per la prima volta si rende conto che sta partendo per una città che è una domanda….la stessa che lui le ha fatto prima di salire sull’autobus “Mi AMI? Lo ha capito in questo momento….. si alza lentamente, raccoglie il suo cappotto,prende la borsa e si avvia sicura e decisa,una hostess la rincorre e la esorta ad imbarcarsi,lei si ferma,la guarda e per un attimo le sembra di osservare un sorriso di incoraggiamento misto ad incredulità,lei si asciuga il viso come fosse una bambina con il dorso della mano,le lascia il suo biglietto….e sorridendole le dice”Io lo Amo….e lui Mi Ama”! Si avvia al terminal degli autobus,fuori un raggio di sole attraversa il cielo squarciando le nuvole,un arcobaleno fa capolino ridipingendo il mondo di colore…. Alza la testa e con lo sguardo accompagna il suo aereo,felice per la scelta che ha fatto,e ripensa a quella frase di Paulo Coelho che tanto l’ha colpita “Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim’ancora che i corpi si vedano” Prende il cellulare dalla borsa…. accede all’ultima chiamata…il segnale da libero….uno squillo poi la voce di lui che dice”Ti Amo”

Annunci

Un pensiero su “L’inevitabile essenza dell’anima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...