Impercettibile

L’amore perdona tutto,tranne una cosa…..quello di non essere amato! Era una tiepida sera di inizio Settembre,un giovedi. La donna era in preda alle doglie,urlava e la levatrice cercava con il suo piglio deciso di farla collaborare….. “Spingi.. Spingi” le diceva,ma la donna non collaborava,urlava distogliendo le energie necessarie alla nascita di quella vita che portava In grembo. Il parto si presentava più lungo del previsto quella sarebbe stata una lunga notte…. Un altra donna nella stessa casa stava per partorire,lei cercava di aiutarle tutte e due dividendosi equamente. Contro ogni previsione alle 23 15, un flebile vagito,la levatrice solleva quella creatura un neonato lo guarda,e mentre lo porta via dice “bellissima” Tutto intorno è frenetico,bisogna aiutare anche l’altra donna….. un altro vagito, una bellissima bambina! Ma da quella sera per colpa di una stanchezza fisica e mentale e di una vocale sbagliata il destino del primo neonato subirà uno strano percorso. “TU NON SEI MIO FIGLIO” “TI HANNO SCAMBIATO ALLA NASCITA, IO AVEVO PARTORITO UNA BELLISSIMA BAMBINA…..E INVECE MI HANNO PORTATO TE!” Umiliazioni,abbandono,solitudine,rifiuto,tutto questo In ogni occasione dalla sua infanzia all’adolescenza…. Lui impercettibile,invisibile agli occhi della sua famiglia ha amplificato la sua anima vivendo di un mondo tutto suo,cerca di essere sempre il migliore In tutto ciò che fa riuscendoci benissimo…. è un talento naturale. La sua sensibilità cresce a dismisura,ama quella donna che è sua madre anche se lei continua a non vederlo. Unica consolazione…. il suo aquilone,che lui fa volteggiare correndo sui prati delle sue valli,tra le sue montagne…corre felice con il vento che gli fa compagnia,che gioca con lui,soffiando sul suo viso carezze d’amore le stesse che gli sono state sempre negate… Il tempo passa,la scienza è arrivata a fugare ogni dubbio l’uomo bambino è figlio naturale di quella donna. Tutto è cambiato ormai,lui uomo ha sviluppato una sua personalità,il suo essere invisibile lo accompagna,lo protegge dai dolori della vita,il suo sentirsi rifiutato per anni ha scavato solchi profondi nella sua anima ferita…. trova conforto nel suo mondo…scrive i suoi tormenti,i suoi desideri,il suo amore ma ancora una volta viene rifiutato…. Il suo bisogno di conferme è allo sbando…. il suo dolore viene urlato su una foto che rappresenta una catena spezzata…. il suo cuore ha perso un battito! Domani è il primo giorno del resto della mia vita! Domani è già oggi! Lui ha imparato a leggere tra le righe un altra anima che lo osserva da lontano….. e che ha lastricato una strada fatta di foglie dorate per mostrargli il cammino verso quella mano tesa….. Prendi la mia mano…. So che non sarà facile,ma adesso io vedo una trasparenza,non sei più invisibile,la prova evidente che due anime non si incontrano mai per caso… I tormenti interiori non si possono cancellare,tutto ciò che è rifiutato in un minuto non viene più restituito dalla vita…. Solo un grande amore può lenire e addolcire dando colore e sfumature a quest’anima di bambino travestita da uomo adulto…. Quell’amore ora appartiene alla sua vita,lui è finalmente sereno,stringe forte la mano della sua donna che lo guarda innamorata rivedendo in lui il bambino. Il giorno sorge sulle sue montagne,il vento spazza via tutte le nuvole…..un bambino gioca con il suo aquilone….. Il vento suo amico soffia sul suo viso una carezza d’amore!

Annunci

4 pensieri su “Impercettibile

  1. Ho le lacrime…sei riuscita a farmi piangere… Il Tuo scritto è struggente e coinvolgente… Narri di quel bambino come se lo avesti conosciuto in tutte le sue sfumature… Un crescendo di emozioni che hanno scalfito il mio cuore… Grazie Mary di esistere e di donare all Anima mia simili emozioni… Profondamente innamorato della Tua Anima emozionale mi onoro di poterti leggere… Grazie!!!
    vlaF

    Mi piace

    • Conosco molto bene quel bambino,l’ho osservato da lontano tante di quelle volte che non puoi immaginare,l’ho stretto tra le mie braccia,l’ho rassicurato,gli ho Donato tutto l’amore di cui sono capace,e ti posso garantire che quando i suoi occhi incontrano i miei, io mi sento la mamma,la moglie,la compagna,l’amica,l’amante,più felice del mondo,perché In quegli occhi di bambino c’è racchiuso tutto il mio mondo. Onorata di leggere te!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...