Buona vita a tutti!

Cari amici che mi seguite, e che mi leggete con affetto, voglio farvi degli auguri speciali: Dì gioia…che possa riempire la vostra vita. Pace….che sia sempre presente nel vostro cuore, carezze,abbracci,e sorrisi…perché senza dolcezza e senza affetto nessuno può vivere davvero. Amore…che possa essere nel vostro cuore e nella vostra vita. Passione…che accenda il fuoco dentro di voi e faccia vibrare ogni vostra cellula di vita. Intensità…da mettere in ogni vostra relazione d’amore o di amicizia. Rispetto…per voi stessi e per ogni essere vivente. Umiltà …per continuare tutta la vita ad apprendere e ad imparare. Solidarietà..per comprendere che la felicità è un dono che si può condividere. Fede…perché possiate credere In qualcosa,In qualcuno,nella vita, In voi stessi. Coraggio…per andare oltre i giudizi altrui rimanendo sé stessi In fondo,per scegliere la vostra vita! Libertà.. per slegarvi da vecchie catene e respirare la vita a pieni polmoni. Entusiasmo…per intraprendere nuove vie,nuovi orizzonti. Follia… per continuare sempre a giocare,ridere,scherzare. Autostima…che vi doni La consapevolezza del vostro valore. Sana incoscienza…che vi spinga ad osare,andando un Po oltre i limiti che credevate di avere. Vi auguro tutto il bene perché tutti abbiamo il diritto di essere felici ma siamo noi a dover dare “un contributo” fondamentale alla creazione della nostra felicità attraverso ciò che siamo…. quindi amate,osate,credete,giocate, ridete,rischiate,sognate,agite… Vivete ogni attimo con passione e intensità! Buon 2013!

Napoli è….

Tornare a casa!
Seduta ad un tavolino di un bar sul lungomare di Napoli In Dicembre il 31…ultimo giorno dell’anno…. Il cielo terso,il sole caldo…. occhi che guardano il mare che luccica ma non da una terrazza a Sorrento. Tornare a casa,ritrovare l’aria di questa città che per i turisti è venduta in barattoli di latta con su scritto “Aria di Napoli”…. Respirare a pieni polmoni e sentire che sei parte di questa aria…. Emozionarmi ascoltando la voce dei gabbiani,che sembra vogliano raccontarmi storie accadute in un anno e che io non conosco…intorno silenzio,tutto scorre…la città si è trasformata è diventata una signora elegante a tratti un Po snob,ma solo per i turisti,per darsi un tono….. perché per anni è stata una cartolina spiegazzata,non apprezzata ma sempre amata. Seduta a questo tavolino osservo il Vesuvio,oggi è un Po sfumato…. penso che questo gigante ha il carattere dei napoletani…sempre attivo,ma calmo,pacifico, rassegnato, ecco questa è una cosa che non amo…. La rassegnazione,la trovo umiliante,la trovo straziante… come può un popolo ricco di fantasia famoso al mondo per aver creato le magliette con il disegno delle cinture di sicurezza rassegnarsi? Ogni cosa è nata a Napoli… Napoli è la città della trasformazione,degli artisti,dei guitti,del falso d’autore,anche la  Cina ha imparato dai Napoletani. I vicoli di Napoli,i panni stesi che sembra non si asciughino mai,le urla,i clacson delle auto,La musica di strada,l ‘invezione del cornetto portafortuna, quello” testato”.. quello che funziona contro la “sfortuna”. I profumi… Napoli è un tripudio di profumi,a seconda dell’angolo In cui ti trovi,profumo di caffè,di dolci,di pizza. A Napoli nessuno muore di fame,tutti si aiutano,il popolo napoletano è compatto…. l’appetito prima di tutto! la sicurezza…ho visto cose che voi umani non potete immaginare…recita così una vecchia pubblicità,ho visto su una Vespa 3 persone,ho visto un vigile fermarla e chiedere del casco almeno per la bambina…. ho sentito dire” non vi preoccupate maresciallo la bambina Tiene la testa dura” .Napoli…. Sé di sera vai a Posillipo ti sembra di essere davanti alla vetrina di un gioielliere,il Golfo una collana di diamanti, le isole i suoi orecchini! Ho dedicato parole d’amore a Roma che mi ha emozionato, non potevo non scrivere di Napoli, La mia città.. LA città della musica,dell’arte,degli scorci magnifici. Amo Napoli e il suo fuso orario…. si, perché a Napoli il tempo non passa mai, l’orologio si ferma… Amo Napoli e i suoi mille colori, e le sue mille sfumature.

Ti sei accorto di me.

Non si può pensare di trattenere il mare In un bicchiere!
La giornata aveva il tipico colore grigio plumbeo milanese,umido, freddo,anche se  per lei splendeva il sole,il cuore cantava e lei con lui… tra due ore si sarebbero visti.. Loro si erano inseguiti nel mondo virtuale ,non si erano mai parlati per davvero,solo un saluto scritto e una stellina per dire che quello che si era scritto era da aggiungere ai preferiti. Poi più nulla fino ad una fotografia che ha calamitato l attenzione di lei…una immagine di una bocca con sopra una dedica:Per te! È stato quello il momento in cui i suoi occhi si sono innamorati. Sapeva chiaramente che quella dedica non era per lei,ma non le importava ormai i suoi occhi erano fissi su quelle labbra… E così giorno dopo giorno lei ha incominciato a vivere di un amore vissuto da un altra donna… le parole che lui scriveva a lei,le foto postate,l’amore dedicato a quella donna erano per lei una piccola goccia d’acqua In grado di dissetarla tanto quanto bastava…. Ha sempre osservato da lontano per tanto tempo,ha desiderato In silenzio che le mani di lui fossero sue,che i baci scritti per l’altra donna fossero invece per lei… ha desiderato tanto che le cose scritte per quella donna fossero In realtà scritte e pensate pensando a lei! Intanto lei scriveva, e riempiva bauli di parole dedicate alla speranza di essere protagonista di un grande amore… Sperando che lui si accorgesse di lei e sé ne innamorasse…. Poi un giorno qualcosa è accaduto, lei sé ne è accorta perché ha letto il dolore per un abbandono nelle parole di lui… ha cercato di capire,ha cercarto con parole dolci di curare una ferita profonda…senza riuscirci…. infatti lui ha chiuso quella porta sul mondo virtuale per guarire dal suo dolore… È stato allora che lei ha realizzato che si era perdutamente innamorata dell’anima di quello uomo,della sua testa, della sua essenza,del suo cuore… È stato allora che ha capito che senza di lui non avrebbe più vissuto, ha iniziato a scrivere e a postare immagini che raccontassero di speranze,di amore,di desideri sperando che lui le leggesse…. fino a quel giorno…. In cui lui ha fatto percepire la sua presenza solo con un like,un piccolo gesto che ha fatto un boato nel cuore di lei,e più lei postava foto, pensieri,più lui era presente… L’ha cercata e lei si è fatta trovare,ma sempre con il timore di dire qualsiasi cosa…. lei abituata ad entrare nel vita degli altri In punta di piedi,si sarebbe catapultata nella vita di questo sconosciuto come una pazza scatenata. Ma non voleva rovinare tutto…. avrebbe aspettato,,avrebbe letto ancora i pensieri di lui… a lei bastava che lui fosse li…..che fosse tornato! Lo stupore nel leggere finalmente un pensiero dedicato a lei,ha fatto  tremare il suo cuore,ha acceso una luce nella sua vita e ha incominciato a cercarlo in ogni dove fino al momento in cui c’è stato uno scambio di un numero di telefono. L’aver detto “Pronto” ed aver ascoltato la voce di lui è stato come sentire cantare gli angeli, è stato per lei un erezione al cuore… Parole… Sospiri..racconti…sogni.. Bisogno di respirare ascoltando il suono delle loro voci.. E poi… Oggi..il cuore di lei che canta in un giorno qualunque In una Milano che è grigia ma dove splende il sole di questa emozione…. Tra 1 minuto si incontreranno…. Si abbracceranno…. si racconteranno le loro vite,le loro paure..i loro desideri… Tra 30 secondi saranno davanti ad un caffè… guardandosi negli occhi, sfiorandosi le labbra con un dito… Tra un secondo si baceranno tenendosi per mano sapendo che non si lasceranno più perché riconosceranno quel contatto, sapranno che un semplice contatto di mani che si cercano trasmette Al cuore qualcosa di molto più intenso….. un battito d’amore.

Cosa sei per me

Appartengo al tuo respiro insegnami a respirare ,io ti insegnerò a lasciarti andare….
Tu non sai ancora cosa sei per me: Tu sei la mia stessa vita, tu sei l’alba di un nuovo giorno, dove io mi innamoro sempre come sé fosse la prima volta. Tu sei quella frase mai ripetitiva ma sempre originale,tu sei il brivido del vento, sei i colori dell’arcobaleno,sei un attimo fuggente,sei la realtà del mio presente. Sei il canto degli amanti,sei un cielo terso, sei il profumo della primavera,sei un volo di desideri,sei un raggio di sole che scalda il mio viso, sei un orizzonte sconfinato,coste del mare infinite, sei un sussurro nel cuore,sei un grido d’amore,sei bocca da baciare, sei pelle da toccare….. Sei una scelta già fatta, sei promessa da mantenere, sei voce, sei desiderio, sei anima pura. Sei un abbraccio In cui viverci dentro,sei emozione d’amore. E se mille volte potessi scegliere te io lo farei….. E se ancora potessi scegliere di amarti io mille volte lo farei….
Ecco adesso sai cosa sei per me!

E mi lascio andare

Mi piace il mare,mi piace sentire sulla pelle la salsedine,sentire il vento che spettina i miei capelli,mi piace camminare a piedi nudi sulla sabbia,sentire le onde che si infrangono sugli scogli con il loro moto perpetuo,onde lente,onde lunghe. Mi piace guardare il tramonto,esprimere muti desideri sperando che le stelle lì accolgono e lì esaudiscono. E mi lascio andare ad un pensiero guardando questo spettacolo della natura, il pensiero sei tu, tu eri un onda lenta,arrivavi lentamente quasi fino a bagnare i miei piedi,ma mai così vicino da poterti sentire…. Poi sono cambiati i venti emozionali si è scatenato il vento di passione e tu sei diventato onda lunga, impetuosa…. hai inondato il mio cuore di sensazioni,di calore, sei una tempesta di desiderio,sei la profondità degli oceani,sei la bellezza della barriera corallina, sei l’intensità di un alba e la dolcezza di un tramonto…. E mi lascio andare al ritmo delle mie emozioni che sono forti e intense come il desiderio di perdermi tra le tue braccia.

Sospesa

Sospesa ma non ho paura. Sento il cuore che batte forte ,non riesco a calmarlo…. Calmati cuore inquieto. Non ho paura… è indispensabile non averne adesso. È indispensabile capire cosa può trasmettere un suono lontano che è stato tanto vicino. Non ho paura,capisco e voglio che si possa capire se quel suono può dare un battito di vita,di speranza,di amore sopito e mai dimenticato. Sospesa ascolto il mio cuore che continuerà a battere. L’amore che porto dentro è grande,continuerà sempre,come da sempre esiste,non si può smettere di amare solo perché una voce lontana può riportare vicino a se il mio cuore… ma io non ho paura e sospesa aspetto di respirare!

Bisogno d’amore

image

Se non ci sei manchi…. Il mio mondo spegne i colori tutto si offusca…. Il ticchettio dell’orologio scandisce i secondi che sembrano secoli,il tempo non passa mai. La lontananza In amore non si misura In km, In ore passate in macchina, oppure In treno,io misuro la lontananza In fitte Al cuore,nodo alla gola, impossibilità A respirare. Il mio pensiero è sempre lo stesso… non poterti raggiungere e allora ascolto il silenzio che mi parla di te. Hai assorbito il mio essere,hai rapito la mia anima con un potere cui non so resistere. Chiudo gli occhi e penso…. Io ti penso, penso che ti amo,penso alle tue braccia,penso ai tuoi occhi,penso ai progetti di vita…. Spero, io spero di vederti, spero di riabbracciarti,spero di poter leggere nei tuoi occhi tutta l’emozione che porti dentro e di cui parli sempre… Bramo aprire le mie braccia e proteggerti dal mondo esterno,ridare colore alla tua vita,riempire quel vuoto che porti dentro con le emozioni…. farti capire che non andrò mai via,darti la netta e assoluta percezione che da ieri non sei più solo e che il tuo bisogno d’amore ha già trovato sollievo nel mio cuore!

Voglia di te

A volte basta una frase per illudersi. A volte basta uno sguardo per riconoscersi. Hai lasciato nell’aria il tuo profumo che viene trasportato dal  vento così che quando non ci sei è dolce la malinconia di volerti ancora qui con me. Ho bisogno di sentirti, le mie orecchie hanno bisogno di sentire la tua voce…. Toccami…. La mia pelle ha bisogno di te… le mie mani bramano le tue desidero toccarti. Mi manchi, vorrei il tuo odore su di me…. Guardami…i miei occhi vogliono accarezzare la tua anima. Ho fame di te…. Assaggiami fammi capire che tu esisti fuori e dentro di me. Le sensazioni e le emozioni si uniscono a questa frenesia che tu hai acceso entrando nella mia testa,sotto la mia pelle,dentro l’anima mia. Tu sei una finestra sul paradiso ed una porta sull’inferno con te non c’è mai un solo modo, mi sconvolgi! Tu sei quel profumo che lasci nell’aria che fa impazzire,che fa sognare,che fa vivere,che fa morire. La mia anima conosce tutti i tuoi nomi avverto il tuo caldo respiro di notte quando chiudo i miei occhi e ascolto il silenzio….mi manchi ma so che ci sei,avverto i tuoi abbracci In ogni soffio di vento. Sei il vizio a cui non posso rinunciare…. Ho voglia di te! Ho bisogno di te!

Petali bianchi

Impalpabile…. adoro camminare dentro di te,amo il rumore che si sente lasciando le mie impronte sul tuo candore,è lo stesso rumore che sento quando il mio cuore batte e tutto intorno ci sono solo io…. I miei occhi sono incantati davanti a questo paesaggio lunare,nessun rumore solo candidi fiocchi che si depositano sui miei guanti…. non ho freddo,e per un attimo decido di voler “sentire”….sfilo un guanto ed ecco petali bianchi cadere sulla mia mano, sono incantata,sembrano raggi di un alba e hanno scelto la mia mano per consegnarmi un sogno notturno bellissimo…e poterlo condurre fino a dove io potrò osservare e tenerlo nel cuore!

Sono io quella

image

Sono io quella che deve calmare il cuore dopo che ha fatto salti e capriole solo per aver letto e compreso che questa volta ciò che hai scritto e per me, forse è una bugia detta In verità … Sono io che osservo….sono sempre io che continuerò ad osservare quel cammino fatto di foglie dorate… Sono io che respiro….sono io che ti respiro nelle parole scritte per un anima diversa dalla mia.. sono io che terrò la tua mano tra le mie, sono io che osserverò sempre… Sono io che continuo a sentire quel vuoto che hai lasciato con le parole non dette e non scritte…. Sarò io a desiderare che questo gioco di lettere,versi,parole e fermo immagine continui sempre perché io amo dover calmare il mio cuore quando legge versi,parole,frasi, pensando di tenerti per mano mostrandoti il cammino per arrivare nella mia anima…