Trame di seta

Mi da un bacio leggero sulla guancia,prima di legarmi un foulard dietro la testa,sento la seta morbida sui miei occhi. Ho deciso di fidarmi di lui e l’ho seguito senza chiedere. Sono intimorita ma non dico nulla.. Sento lo schiocco di un tappo di sughero e intuisco che sta versando del vino…tutto intorno c’è silenzio,sono ferma al centro della stanza,non avverto più alcun rumore…sono quasi tentata di togliermi il foulard dagli occhi e mentre sto per alzare le mani avverto il suo profumo lo sento vicino deve essere davanti a me,non posso vederlo ma ne percepisco la presenza
…e non sbaglio,mi avvicina il bicchiere alle labbra e capisco immediatamente che ha aperto il mio vino preferito uno YARDEN Merlot Orlat del 2004, mi arrivano sentori di more,prugna e agrumi,le spezie e il cacao. Adoro questo vino e lui lo sa..è così che ci siamo conosciuti. Ero ad una cena di beneficenza abbastanza noiosa,mi aggiravo con il mio bicchiere di vino ripensando al perché mi fossi fatta convincere dal padrone di casa un mio carissimo amico a partecipare… quando d’un tratto vengo investita letteralmente da lui,mi cade il bicchiere rovesciando il contenuto sulla mia camicia di seta bianca,mi sento afferrata e per non perdere l’equilibrio mi aggrappo alle sue braccia è solo dopo un attimo che mi accorgo che mi sta fissando. Ricordo ancora quello strano turbamento che ho provato a stare li tra le sue braccia,mi sono resa conto subito che la mia povera camicia ormai era rovinata,ho visto nei suoi occhi uno strano guizzo tanto da portare le braccia al petto in un gesto infantile di pudore,mi sono sentita nuda davanti a lui e per un secondo ho desiderato esserlo per davvero. Si è fatto perdonare,mi ha fatto recapitare una camicia  nuova e un completo di seta intimo che oggi ho indossato per lui,ancora mi chiedo come abbia fatto ad intuire la taglia,il tutto accompagnato da una bottiglia di Yarden Merlot Orlat del 2004 ed un invito a cena. Adesso sono qui in piedi davanti a lui e sto bevendo bendata,mi sono affidata a lui… Ti piace? Sussurra lui..sento il suo respiro caldo sulla mia guancia,sono circondata dal calore che irradia il suo corpo,sono stordita dalla sua vicinanza,dall’essere entrata nella sua vita,continuo a chiedermi come sia possibile provare un turbamento così forte senza essere toccati… Sì gli rispondo mi piace il vino,mi chiede se ne voglio ancora,Sì rispondo da te ne voglio ancora e sempre…capisco che sta sorridendo,apri la bocca mi dice,lo faccio e capisco che mi sta dando da mangiare del formaggio…mi sta imboccando. Lui riesce sempre a sorprendermi,conosce tutto di me e questo mi piace ma al tempo stesso mi spaventa. Mi bacia dolcemente sul collo,mi scosta i capelli e mi bacia sulla gola,so dove arriverà,ma voglio che ci arrivi più lentamente possibile,voglio godere di questo gioco. Fa scorrere lentamente la cerniera del mio abito e io avverto un fremito mentre tutti i miei sensi si accendono,il suono del suo respiro,il sangue che pulsa nelle orecchie,il suo odore che si mescola all’aroma del vino,sono inebriata e immersa nel suo calore,il vestito cade giù…scivola la seta via dal mio corpo. Mi prende tra le braccia gli metto un braccio intorno al collo cerco il suo profumo…mi adagia sul letto e inizia ad accarezzarmi,io mi sento impotente,lui è spietato,sono sopraffatta da lui,dalla sua dolcezza,la mia mente è vuota le mie emozioni sono sparse Al vento…e In un attimo capisco che sono sua,che questo è l’unico posto dove voglio stare. Mi toglie il foulard e lo fisso In quegli occhi che sono la mia dannazione,non voglio più fare a meno di lui,adesso lo so. Faccio un respiro tremo ma non smetto di fissarlo..lui deglutisce poi mi chiede sé sono pentita,mi avvinghio a lui e gli appoggio la testa sul petto,la mia voce è un sussurro: no gli dico,e mi accoccolo contro Di lui,mi godo il calore del suo corpo e la mia pelle contro la sua…ora il nostro respiro è sincronizzato. Non so dove mi porterà questa emozione,In quali situazioni verrà condotta la mia anima,non mi importa,quello che so per certo è che io voglio solo disperatamente lui.

Annunci

18 pensieri su “Trame di seta

      • io adoro leggere, e tu scrivi davvero bene, immagino di non essere la prima a dirtelo ma mi faceva piacere che tu lo sapessi, perché penso che quando si scrive lo si fa per trasmettere delle emozioni… e tu ci riesci benissimo!

        Mi piace

      • Sai mi emoziona tantissimo leggere commenti come il tuo, io sono felice di condividere con chiunque legga le mie emozioni, e se riesco ad emozionare… è magnifico!
        Grazie grazie e ancora grazie a te.:)
        Un abbraccio.
        Mary

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...