Frenesia

Le tue mani su di me. Mi hai sfiorato Mi hai cercato Mi hai atteso come un appuntamento… Molte volte non mi sono fatta trovare. Però ti percepivo….. Sapevo che c’eri…. sapevo che il tuo pensiero era a me ed al mio corpo…. Il tuo respiro scivola lento sulla pelle mi fa tremare, La tua lingua disegna un perimetro di cerchio perfetto… E ti sento… Sei come acqua nel deserto, sei come luna nella notte, sei come stelle per i desideri. Mi lascio divorare da questa passione… non esisto più… sento solo la tua voce roca che sussurra il suo tormento.. Mi abbandono a te Voglio renderti schiavo di questa attrazione. Sapere che non potrai più fare a meno del mio essere femmina mi fa impazzire… Assaggiami… Mordimi…. questa sera voglio dividere con te tutti i miei segreti. Questa notte voglio donare a te tutto il mio calore!

L’arcobaleno

La pioggia cadeva incessante da 24 h. Tutta la città era coperta da ombrelli colorati,il vento ora  inclemente ha più volte tentato di strapparmi via dalle mani il mio ombrello azzurro,quello che abbiamo comprato insieme a Milano. Sto tornando da te. Più volte mi hai invitata a venirti a trovare dopo quello che poteva iniziare e mai finire ancorché prima di incominciare. Ho preso il treno convinta dopo una notte passata in bianco a rileggere le tue Email…. quando mi scrivevi Splendore sei adorabile…. Non te lo ho mai detto,ma ho sempre amato quel tuo modo di dirmelo, di leggerlo…. Non so ancora spiegare perché si sia interrotta quella magia tra di noi. Mi piaceva tanto quel gioco di sguardi, ricordo ancora la prima volta che ti ho visto,ero emozionata come una bambina alla sua festa di compleanno…. tu eri lì In quel pub con i tuoi amici,sapevi che ci sarei stata anch io, ce lo siamo detti In un momento di complicità. “Avrò occhi solo per te”… È vero,sei stato sincero lo ho apprezzato davvero! Quante volte ho pensato di volere una possibilità,quella di stringerti almeno una volta al mio petto e farti sentire le vibrazioni del mio cuore mentre penso a te. Sono arrivata al tuo ufficio ma tu non ci sei,mi accomodo,ma subito dopo spinta dalla curiosità mi avvicino alla tua scrivania,il tuo PC è acceso e per poco l’emozione prende il sopravvento….sullo schermo campeggia la mia fotografia, quella che ti piaceva tanto….mi giro di scatto mi sembra di violare la tua privacy… Guardo dalla finestra ha smesso di piovere,La campagna tutto intorno è verde smeraldo….poi d’improvviso ecco un arcobaleno squarciare il cielo e baciare la terra….. Resto li con il naso appiccicato al vetro estasiata dalla bellezza di quello spettacolo tanto da non accorgermi che tu sei dietro di me…..appoggi il tuo viso baciandomi il collo e con le mani cingi la mia vita….e resto li sospesa e inebriata di quello che i miei sensi stanno vivendo….” Mi sei mancata splendore” ….anche tu mi sei mancato…. le mie mani sfiorano le sue… mentre il mio sguardo è fisso su di lui,sul riflesso del vetro,attraverso quello io vedo i suoi occhi chiusi….e capisco che non è importante per me sapere perché si è allontanato, per me è importante sapere che lui c’è sempre stato!

image

LA voce nel vento

Desideravo sentire acqua bollente scorrere sul mio corpo per spegnere un brivido e poter accendere  calore forte…intenso…come due mani calde e forti capaci di allentare la tensione del pensiero di questa solitudine In cui mi hai relegato…. In questa prigione dorata In cui hai chiuso il mio cuore. I piccoli mali sono le sorgenti del nostro dolore. Il mio sguardo riflesso nel vetro di uno specchio mi mostra occhi vivi….anche senza di te, brillano di vita,di desiderio. Hai scelto la strada più breve…quella della bugia,dell’indifferenza, delle incertezze e sei tornato alla tua vita di sempre,fatta di ritmi scanditi ma senza linfa vitale….di una famiglia normale che non destabilizzasse gli equilibri. Io sono rimasta a mettere ordine nei miei pensieri e a fare spazio nel mio cuore..  Affido al vento la mia voce lui riuscirà a trovarti e ti dirà il mio addio!

image

Conversando.

E tu cosa vorresti? Io vorrei vivere in un alba,guardare il mare fissare l’infinito desiderando viaggiare in quella direzione. Vorrei amare ed essere amata senza confini,senza limiti. Vorrei imparare a volare senza la paura di cadere. Vorrei non essere delusa da chi credevo importante. Vorrei poter abbracciare ancora una volta il mio papà e dirgli ti amo. Cosa desideri? Desidero guardare il cielo e riuscire a contare le stelle. Desidero vivere in un mondo dove tutti abbiano le stesse possibilità. Desidero la dignità per gli esseri umani, desidero una cura per tutte le malattie,desidero una soluzione ad ogni problema,una risposta a tutte le domande. Desidero la pace tra i popoli. Cosa ti fa arrabbiare? Mi fa arrabbiare la violenza sulle donne e i bambini. Violenza travestita da amore malato,belve travestite da padri,mariti,fidanzati,amanti. Mi fa arrabbiare sapere di non essere al sicuro nella propria casa,mi fa arrabbiare avere paura di camminare per strada e avere il cuore In gola nel sentire passi affrettati dietro di me. Mi fa arrabbiare il ricatto morale,condanno quello estorsivo. Mi arrabbio quando mi scontro con la pochezza dei sentimenti,la cattiveria gratuita perché sé costasse saremmo tutti più buoni. Mi arrabbio quando manca il rispetto della dignità umana,mi arrabbio quando l’essere umano non rispetta il regno animale e questo meraviglioso pianeta chiamato terra. A cosa non puoi rinunciare? Non posso rinunciare ad una emozione,ad un bicchiere di vino,ad un tramonto,alla buona musica, alla compagnia che ti entra nell’anima e trasmette vibrazioni ed energie. Non posso rinunciare all affinità elettiva,al buon cibo, ad un abbraccio. Non posso rinunciare ad avere l’occasione di sospirare,di amare e desiderare,non posso rinunciare ad un sorriso,ad una lacrima nata da una risata. Non posso rinunciare all’idea di vivere al mare,alla poesia,alla bellezza di uno sguardo,a fare l’amore con gli occhi. Non posso rinunciare al rispetto

image

,alla buona educazione,non posso rinunciare a sperare che domani sia migliore. Un tuo pensiero: Il coraggio è donna,ed è fatto di paure…… Sono una donna che ha le sue fragilità,ma che ha dentro anche tanta forza. Vivo intensamente di passioni che la vita mi può offrire,sono tenace,allegra,anima e corpo….. Voglio continuare a sognare. Desidero continuare a vivere in un abbraccio. Voglio arrabbiarmi per un bacio solo mentre ne desidero due. Voglio non rinunciare ad una carezza sull’anima e ad un sogno nel cuore. Voglio pensare intensamente che qualcosa di straordinario c’è dietro l’angolo per me. Adesso sono io che chiedo: Dio cosa ne pensi di me?

Soffio il cielo.

Amarti,desiderarti e non poterti avere,questa è la mia punizione per volerti bene. È iniziato tutto come un gioco,ma ora di te non posso più fare a meno. Tu riesci a rendere le mie giornate migliori,riesci a farmi sorridere anche se sto male. Il tuo viso è come se illuminasse i miei momenti bui.. la tua voce la ascolterei per ore. Il solo immaginare di guardarti negli occhi mi da un brivido che attraversa la mia anima facendo fare al mio cuore una capriola. Adoro le emozioni che viviamo quelle sono solo nostre….una fotografia,una risata,un gesto immaginato,un desiderio proibito. Sei ogni mio respiro è bello pensarti… è bello pensare di essere importante per te…è bello immaginare di spogliarti da ogni desiderio….è sublime sapere che toccherai la mia anima fino In fondo e sarà come soffiare il cielo…. vederlo muovere e accarezzarlo. Ti donerò il mio cuore,ti donerò tutta me stessa…  Pretendo: il tuo caldo abbraccio. Pretendo: la tua bocca. Pretendo:gesti che accompagnino le parole. Pretendo: la dipendenza da te. Pretendo: spazio e tempo In un unico percorso. Pretendo: di essere!                              

image

Vita In te ci credo..

Nulla accade per caso nella nostra vita. Ogni evento ci porta ad un bivio e ci insegna una lezione anche se noi continueremo imperterriti a sbagliare. Aspetteremo che la vita ci faccia dono di un miracolo? Aspetteremo che tutto si compia da solo? Che i pianeti si allineino e per magia tutto si trasformi? Aspetteremo che le circostanze siano favorevoli? Io credo che molto possiamo fare noi. Nessuno potrà fare per te ciò che tu puoi fare da solo. Nessuno ti renderà felice sé tu non lo sarai. Nessuno potrà indicarti La strada sé tu non sai dove andare. I miracoli accadono solo se tu fai un passo per la realizzazione del tuo sogno. Io credo che la vita sia un meraviglioso viaggio fatto attraverso le emozioni,il dolore,la gioia,il pianto,il tormento,l

image

a serenità e la felicità, quasi sempre si parte con affetti che poi si perdono per strada,molte volte si trovano sorprese che non ti aspetti e che i tuoi occhi non avrebbero mai sperato di vedere, In ogni sorriso troverai una storia,In ogni lacrima ci sarà un nome,In ogni abbraccio troverai La forza di continuare questo viaggio meraviglioso che è la tua vita!

Trame di seta

Mi da un bacio leggero sulla guancia,prima di legarmi un foulard dietro la testa,sento la seta morbida sui miei occhi. Ho deciso di fidarmi di lui e l’ho seguito senza chiedere. Sono intimorita ma non dico nulla.. Sento lo schiocco di un tappo di sughero e intuisco che sta versando del vino…tutto intorno c’è silenzio,sono ferma al centro della stanza,non avverto più alcun rumore…sono quasi tentata di togliermi il foulard dagli occhi e mentre sto per alzare le mani avverto il suo profumo lo sento vicino deve essere davanti a me,non posso vederlo ma ne percepisco la presenza
…e non sbaglio,mi avvicina il bicchiere alle labbra e capisco immediatamente che ha aperto il mio vino preferito uno YARDEN Merlot Orlat del 2004, mi arrivano sentori di more,prugna e agrumi,le spezie e il cacao. Adoro questo vino e lui lo sa..è così che ci siamo conosciuti. Ero ad una cena di beneficenza abbastanza noiosa,mi aggiravo con il mio bicchiere di vino ripensando al perché mi fossi fatta convincere dal padrone di casa un mio carissimo amico a partecipare… quando d’un tratto vengo investita letteralmente da lui,mi cade il bicchiere rovesciando il contenuto sulla mia camicia di seta bianca,mi sento afferrata e per non perdere l’equilibrio mi aggrappo alle sue braccia è solo dopo un attimo che mi accorgo che mi sta fissando. Ricordo ancora quello strano turbamento che ho provato a stare li tra le sue braccia,mi sono resa conto subito che la mia povera camicia ormai era rovinata,ho visto nei suoi occhi uno strano guizzo tanto da portare le braccia al petto in un gesto infantile di pudore,mi sono sentita nuda davanti a lui e per un secondo ho desiderato esserlo per davvero. Si è fatto perdonare,mi ha fatto recapitare una camicia  nuova e un completo di seta intimo che oggi ho indossato per lui,ancora mi chiedo come abbia fatto ad intuire la taglia,il tutto accompagnato da una bottiglia di Yarden Merlot Orlat del 2004 ed un invito a cena. Adesso sono qui in piedi davanti a lui e sto bevendo bendata,mi sono affidata a lui… Ti piace? Sussurra lui..sento il suo respiro caldo sulla mia guancia,sono circondata dal calore che irradia il suo corpo,sono stordita dalla sua vicinanza,dall’essere entrata nella sua vita,continuo a chiedermi come sia possibile provare un turbamento così forte senza essere toccati… Sì gli rispondo mi piace il vino,mi chiede se ne voglio ancora,Sì rispondo da te ne voglio ancora e sempre…capisco che sta sorridendo,apri la bocca mi dice,lo faccio e capisco che mi sta dando da mangiare del formaggio…mi sta imboccando. Lui riesce sempre a sorprendermi,conosce tutto di me e questo mi piace ma al tempo stesso mi spaventa. Mi bacia dolcemente sul collo,mi scosta i capelli e mi bacia sulla gola,so dove arriverà,ma voglio che ci arrivi più lentamente possibile,voglio godere di questo gioco. Fa scorrere lentamente la cerniera del mio abito e io avverto un fremito mentre tutti i miei sensi si accendono,il suono del suo respiro,il sangue che pulsa nelle orecchie,il suo odore che si mescola all’aroma del vino,sono inebriata e immersa nel suo calore,il vestito cade giù…scivola la seta via dal mio corpo. Mi prende tra le braccia gli metto un braccio intorno al collo cerco il suo profumo…mi adagia sul letto e inizia ad accarezzarmi,io mi sento impotente,lui è spietato,sono sopraffatta da lui,dalla sua dolcezza,la mia mente è vuota le mie emozioni sono sparse Al vento…e In un attimo capisco che sono sua,che questo è l’unico posto dove voglio stare. Mi toglie il foulard e lo fisso In quegli occhi che sono la mia dannazione,non voglio più fare a meno di lui,adesso lo so. Faccio un respiro tremo ma non smetto di fissarlo..lui deglutisce poi mi chiede sé sono pentita,mi avvinghio a lui e gli appoggio la testa sul petto,la mia voce è un sussurro: no gli dico,e mi accoccolo contro Di lui,mi godo il calore del suo corpo e la mia pelle contro la sua…ora il nostro respiro è sincronizzato. Non so dove mi porterà questa emozione,In quali situazioni verrà condotta la mia anima,non mi importa,quello che so per certo è che io voglio solo disperatamente lui.

La tua bocca

Ho fame della tua bocca. Desidero sentire la tua bocca sulla mia pelle. Baciami con avidità….. Voglio vibrare….. Voglio sentirti….. Voglio averti….. Voglio adorare le emozioni che tu mi puoi dare…. Voglio un contatto di pelle.. Voglio la passione che ne scaturirà.. Desidero……io desidero.. Voglio un soffio d’eternita..Voglio te! te!

image

Gli innamorati

Ho dedicato pagine intere scritte tra le pareti della mia anima. Alcune sono diventate parole su un pezzo di carta,altre resteranno a coltivare sogni per sopravvivere. Oggi ho scritto su un pezzo di carta che il volersi bene si costruisce. Ma l’amore vero no……  L’amore lo senti immediato non ha tempo…. È dire “ti sento”…. un contatto di pelle,un abbraccio,un bacio…. ti può bastare per la vita intera,un attimo,un incontro. Rinunciarvi è folle sempre e comunque. Le persone innamorate sono piuttosto semplici da capire. Fanno di tutto per sentirti,per vederti anche dopo una giornata di lavoro intenso e massacrante. Le persone innamorate chiamano spesso….danno il “buongiorno” e la “buonanotte”. Ti raccontano le sciocchezze più assurde,gli aneddoti più insignificanti capitati nella giornata. Le persone innamorate hanno idee piuttosto chiare. Alle persone innamorate manchi sempre…ci puoi parlare al telefono per ore e quando chiudi la telefonata senti già la mancanza. Le persone innamorate ti fanno piangere dal ridere e anche se sono lontane fisicamente le senti più vicine perché le senti” dentro” e se ti abbracci….in realtà sono loro che lo stanno facendo… Alle persone innamorate basta ascoltare una canzone sapendo che in quello stesso momento tu stai facendo la stessa cosa….. Quello che accade alle persone innamorate è che scoprono le emozioni,le passioni,la voglia di baci,e di abbracci,di fare l’amore per ore e di sognare ad occhi aperti. Ho dedicato pagine intere scritte tra le pareti della mia anima… Ho voluto dedicare un capitolo all’amore delle persone innamorate!

La tentazione più intensa.

Mi avvicino lentamente… lo guardo,non riesco a staccare il mio sguardo dal suo… tutto intorno vi è silenzio. Una luce tremula di una candela rischiara le pareti disegnando una strana danza.. tocco il suo profilo soffermandomi sull’angolo della bocca,avvicinò le mie labbra e sfiorando le sue gli sussurro: ti adoro. Si irrigidisce  sgranando gli occhi e in un attimo diventa vulnerabile toccando una corda profonda dentro di me, gli bacio castamente l’angolo della bocca, lui chiude gli occhi come se godesse di quel tocco….. Non mi fidavo più di me stesso mi dice…. Gli prendo la testa fra le mani lo guardo intensamente in quegli occhi che sono profondi e immensi e penso che è una emozione indescrivibile, lui è la tentazione più intensa…. L’amore è l’unica magia che non usa trucchi. È passione che brucia,battiti impazziti e poi noi….  Guardami negli occhi, quello che vedi è la mia anima,tu sei quella brezza delicata che scivola sulla mia pelle, entri in ogni mio pensiero. Lo stringo più forte mi bacia i capelli, io alzo lo sguardo e lui cerca le mie labbra….mi bacia e in quel momento capisco che adesso si fida di se stesso si fida di me, di noi…e l unica cosa che voglio è restituirgli il mio bacio con passione desiderando ardentemente la sua bocca.