Chissà….

Non so cosa spinga due persone a legarsi. Forse la sintonia,forse le risate,forse le parole. Probabilmente l’ incominciare a condividere qualcosa in più,a parlare un po di se,a scoprire piano piano quello che il cuore cela. Imparare a volersi bene ad accettarsi per i difetti,pregi,per le arrabbiature e le battute,o forse accade perché doveva accadere. Perché le anime sono destinate a trovarsi prima o poi.

Annunci

Il ricordo più bello….

Ho raccolto bauli di pensieri e di parole,di emozioni,di amore. Li tengo custoditi gelosamente, li apro di tanto in tanto per  addolcire quella malinconia che vela i miei occhi. Oggi  ho deciso di aprire uno degli ultimi  cassetti di un baule nuovo già riempito in parte da te.. Una emozione la tua presenza fatta di piccole incursioni impalpabili, pensieri, quelli confidati  sussurrati a fil di voce che manca perché tu non sei presente. Parole tante scritte con rabbia, di omissis, di desideri. Ricordi anestetizzati  dall’ etere della razionalità….paure le tue… il tempo che scorre…il consumarsi lentamente. Il terrore di non sapere gestire le emozioni….unica via di fuga scappare, bloccare ogni accesso che arrivi anche solo a sfiorarti.. Se tu sapessi che raccolgo i ricordi più belli saresti stupito di farne parte. Se tu sapessi che sei il ricordo più bello saresti ancora qui con me!
Sfogliatella

Io esisto

Ci sono giorni In cui apri gli occhi al mattino desiderando di continuare a dormire, ma non perché sei assonnato, semplicemente perché ti sembra non ci sia nessun buon motivo per alzarti, per iniziare la giornata. Sei svuotato hai voglia di dormire per non sentire quella morsa che stringe il tuo cuore, che soffoca la tua anima quel singhiozzo prigioniero nella tua gola. Ho provato nella mia vita questa sensazione, ora solo un ricordo. L’ abbandono, l impotenza di poter agire, la cattiveria gratuita di un uomo che niente e nessuno avrebbe potuto fermare. Uno schiacciasassi di quelli che entrano nella tua vita senza chiedere il permesso, e che per anni ti porta via a brandelli la vita lasciandoti in vita. Un orco travestito da umano. Ha devastato la mia esistenza,il mio spirito, il mio essere donna. Con lui sono andata all’ inferno, sono arrivata alla porta degli inferi. Ma qualcuno mi ha riportato indietro da quel luogo negandogli  la soddisfazione di prendersi anche la mia vita…   Ci sono giorni come questo In cui apro gli occhi al mattino  e  tutto torna prepotentemente alla mia mente  e mi sembra di dover combattere ancora con la voglia di dormire, di non voler pensare di non voler agire..  Poi quasi subito ricordo dove sono,  capisco  che l orco non c’ è più , mi alzo, inspiro  mi guardo allo specchio e sento di essere fortunata perché sono viva, perché io esisto!

Per un figlio

Figlio mio quando il tuo battito si confondeva con il mio,perché era flebile,e solo un orecchio allenato a percepire la tua presenza,io sapevo che c eri,sapevo che tu eri vita Figlio mio quando eri bambino e muovevi i primi passi,è stato difficile lasciare la tua mano perché tu potessi camminare da solo. Oggi che sei grande è ancora più difficile lasciare il tuo spirito perché voli lontano tra sofferenze e gioie. Ma quando mi guarderai negli occhi con il sorriso di un uomo saprò di aver fatto la giusta scelta. Amarti è lasciarti libero di vivere la tua vita!  Come è difficile però!!!!

Occhi di bimba.

La bambina giocava  da sola,faceva castelli di sabbia,toccava le conchiglie e le sue stelle,le stringeva nelle sue piccole manine sporche dei granelli di sabbia. È felice e i suoi occhi di bimba osservano i colori del suo universo, sogna bianchi cavalli,principesse,e fate,vive dei colori del mare,lei sogna di volare,di rincorrere le farfalle,il suo mondo è fatto di tutto l amore possibile,dove non esiste male alcuno,dove gli angeli ridono,le fanno compagnia, l aiutano tutte le volte che inciamperà. Lei vivrà In un alba, sì perderà tra i  colori di un tramonto,la sua vita sarà bellissima, diventerà donna,e nulla potrà impedirle di desiderare ogni giorno,ogni attimo di quella sua vita di correre con gli angeli, di viaggiare con la speranza nel cuore perché questo è più importante che arrivare in ogni luogo.

Aspettando il tuo ritorno….

Aspettando il tuo dolce ritorno tesoro…..Saprò trovarti se lì vorrai….Occhi trasparenti tu mi porti luce..Le tue parole e il tuo viso lì ho colorati..Ti bacio si,…..spostandosi i capelli con una carezza..Scopri che una donna è unica quando è quella con cui filtri la bellezza delle cose che guardi. Unica perché se tu tè ne scordassi sarebbe come uscire e accorgerti di aver dimenticato a casa la tua vita.Unica perché nel tempo inesorabilmente stronzo che tutto lascia andare, ti farà sentire addosso il sacrosanto diritto di chiamare tutte le cose incantate con il suo nome…..

Dedicato a me….

Il mio ritratto di te…. Sei solare…Vivere è come volare, sorridere ti fa gioire, sei il vento….dolce tormento…. Sempre In fermento,sei trasparente, pure esigente.Senza amore la vita non concepisci,…innamorarsi è emozione… L amore è  esistenza….esigenza di appartenenza dall Alba Al tramonto, con la Luna e stelle, il mare è il tuo io….calma e tempesta,…..Sei leggera brezza che teneramente accarezza…. Testimone di eterno sorriso impresso nel tuo cuore….Tenace, affettuosa dell amicizia sei riferimento, cortesia, allegria,frenesia. In amore sei anima e corpo comunione profonda, …con passione,…abbraccio ardente….Emozione amore è musica…. voglia di correre, annusare, e ballare.  Questa è la mia immagine di te!                                        

Questo ritratto mi è stato dedicato….ovunque tu sia….. Grazie!!!

Quando cade una stella…

Seduta su una spiaggia al tramonto osservo il luccichio del sole che si riflette sul mare,sembra una distesa di foglie d oro,un miraggio.Stanotte è la notte delle stelle cadenti anche se In realtà sono già cadute dal cielo qui davanti ai miei occhi.Ascolto lo sciabordio delle onde, voci chiassose di bambini che non vogliono tornare a casa,gli innamorati si baciano e si tengono per mano. La spiaggia si svuota e si riappropria della sua magia,e dei  suoi spazi.I gabbiani fanno capolino,l aria è tiepida accarezza la mia pelle dorata dal sole.Intanto anche l ultimo ombrellone si chiude.Resto a guardare verso l orizzonte di questa distesa di stelle che brillano……Il mare…che sussurra,che regala emozioni,che fa riflettere,che dona pace ai cuori tormentati,che avvicina con il pensiero chi è lontano,lo stesso mare a cui puoi affidare un bacio sicura che lo porterà il vento a chi tu vuoi.Io amo il mare,la sua trasparenza,la sua furia,ho sempre desiderato In questi ultimi anni di tornare a vivere al mare, lo amo soprattutto d inverno,nei miei occhi mi rivedo seduta su una panchina a leggere un libro….e nelle narici il profumo di salsedine,il vento che mi scompiglia i capelli,leggere  storie, ,di amori e speranze,….alzare gli occhi e vedere le onde che lambiscono il bagnasciuga e sentire dentro di me la calma…la serenità…la pace,… la consapevolezza dell aver fatto la scelta giusta,.. rimettermi in gioco pensando che sono solo al punto di partenza….avere voglia di alzare gli occhi al cielo…e ridere……e sorridere…..

Amavo mio padre

Amo leggere, mi piace ascoltare musica,adoro scrivere,scrivo su qualsiasi materiale che posso portare via con me,ho la borsa piena di fogliettini volanti.Sono curiosa dell animo umano,mi piacciono tutte quelle persone che hanno tanto da dire e da dare,che lasciano un segno di sapere nella mia vita,e nel mio universo.Amo coccolare i cuori tristi.A volte mi assale la nostalgia,i ricordi mi stordiscono,mi graffiano il cuore,mi fanno stare bene,e mi fanno stare male….spaccano il mio cuore per poi ricucirlo con un filo di emozione…Uno di questi ricordi riguarda il mio papà,ricordo tutto di lui,io la sua bambina,lui era il mio punto di riferimento,il mio principe,per qualsiasi tipo di bisogno lui c era,bastava uno sguardo,il tono della voce Al telefono e lui era li,lui c era sempre,ho sempre desiderato trovare un uomo come lui,e non lo dico come figlia,ma come donna,i suoi valori,la sua morale,il suo aiutare chi aveva bisogno e non aveva possibilità economiche,a lui non importava,per lui era importante vedere il sorriso negli occhi di chi stava aiutando.Ci ha lasciato tanto In fretta.Quel capodanno del 1997 sapevo che era l ultimo,forse anche lui lo sapeva,ma non lo ha mai fatto capire, allo scoccare della mezzanotte ci siamo cercati con lo sguardo,e pur essendoci tutti gli altri parenti ci siamo alzati e ci siamo abbracciati…In un abbraccio lungo e silenzioso rotto solo dal battito dei nostri cuori,e se chiudo gli occhi risento la sua voce che mi dice: papà ti vuole bene, papà ama troppo la vita ed ha ancora tanto da dare.Ma quel martedi, il 24 febbraio 1998 alle 14 30,, la vita che amava tanto lo ha tradito,,lasciando in me un grande tormento,un grande dolore,ero a Milano e sono arrivata troppo tardi,inutile dire che i sensi di colpa mi hanno accompagnato per buona parte di quell anno, fino a quando una notte l ho sognato,era sereno,(come sempre ci appaiono i nostri cari nei sogni) mi ha chiesto di guardare nei suoi occhi, dopo ha aggiunto: Tu sei la luce dei miei occhi….come potrei non volerti bene?come potrei essere arrabbiato con te? Ancora una volta era giunto in mio aiuto,io per giorni mi sono chiesta sé lui era arrabbiato con me…..Amavo mio padre e solo più tardi ho compreso che lui non mi ha lasciato, sì è semplicemente nascosto nel mio cuore….Per sempre……

A te…

Chiudi gli occhi e vedrai chiaramente,smetti di ascoltare il rumore esterno,e udrai la verità…Ho sempre pensato a te come ad un leopardo che cavalca una stella cometa,è cosi che ti muovi,questo è il tuo corpo,in te un intensità straordinaria si mescola al calore e alla gentilezza.Tu sei un autostrada e un pellegrino e tutte le vele che hanno mai solcato il mare.Risvegliare i tuoi sensi,ritrovare il tempo,dedicarti del tempo,cominciando da te.Risvegliare i tuoi sensi,le tue risorse,i tuoi sogni.Penso ai tuoi occhi e mi perdo in un bosco di querce,ne sento il profumo ne percepisco la maestosità.Le tue braccia sono tese verso il sole,come i rami cercano il calore di quei raggi che scaldano la linfa vitale del tuo corpo.Chiudi gli occhi e vedrai chiaramente.Smetti di ascoltare e udrai la verita:la tua voce interiore.Resta in silenzio e il tuo cuore canterà di gioia…………………